[BTTP] Il Motorola 68000 {4/4}

Ultimo post della nostra rubrica sul processore di casa Motorola. L’argomento è la gestione delle interruzioni.

Quando un’operazione maligna rischia di impossessarsi della risorsa processore, compromettendo il corretto svolgimento delle rimanenti, si è soliti utilizzare come soluzione il meccanismo delle interruzioni.

I metodi per la selezione delle interruzioni sono diversi, noi affronteremo quello del processore che stiamo trattando. Il 68k usa il metodo che va sotto il nome (solitamente) di interruzzioni vettorizzate. Nello SR ci sono tre bit, che identificano la priorità dell’interruzione. Più alta è la priorità, più possibilità ci sono che l’interruzione venga servita.

In che senso venga servita?
Le interruzioni vanno gestite con una serie di processi hardware e software che prendono il nome di ISR, ossia Interruption Service Routine,  procedure atte appunto alla gestione dell’interruzione.

Il metodo vettorizzato consiste nella selezione, in 8 bit, di una certa cella di memoria, contenente l’entry point (indirizzo) della ISR corrispondente. Quindi, il processore invia una stringa, identificabile come un valore numerico naturale, variabile da 0 a 255 che punta ad una locazione in memoria, e questa, a sua volta, punta all’entry point della ISR.

Link articoli: 123

Annunci

Pubblicato il dicembre 8, 2010, in BTTP, CPU con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: