Archivi categoria: Software

Rilasciato Linux Mint 12 “Lisa”

Ieri è stata rilasciata l’ultima distribuzione di Linux Mint, la numero 12, nome in codice Lisa. Il sistema operativo Linux più scaricato nell’ultimo trimestre a causa della decisione di Canonical di inserire di default unity sui sistemi desktop, si presenta in piazza come un sistema leggero, affidabile e usabile.

La notizia la si apprende dal blog ufficiale degli sviluppatori di Mint.

Quali le più importanti novità?

  • Gnome 3
  • MATE
  • Artwork Improvements
  • Search engines

Provare per credere.

Qurami dice basta alle file

Qurami è una applicazione italiana che sta tentando di rinnovare la nostra concezione di “coda”. Quante ore della nostra vita sono state sprecate in attesa di svolgere operazioni di sportello? Qurami dice basta!

Il sistema disponibile per smartphone Android e iOS permetterà di prenotarsi ad una fila con pochi click, il servizio che interagirà direttamente con la società interessata ci darà informazioni utili sulla situazione della fila, quanti numeri mancano prima del nostro e effettuerà anche valutazioni empiriche sui tempi.

Il progetto è ad una fase iniziale, prima di poterlo vedere all’opera nei nostri centri di interesse (intendo in tutti) bisognerà attendere ancora un po’.

Via TuttoAndroid

Kinect per Windows: s’ha da fare!

Qualche settimana fa la Microsoft aveva annunciato la possibilità di implementare il Kinect su sistemi operativi Windows, quali Vista, 7, XP… L’idea era di arginare il problema derivante dall’Open Kinect e di reindirizzare il mercato del sistema motion capture nuovamente in casa madre.

La svolta ufficiale è stata data con la distribuzione delle SDK agli sviluppatori, scelta che metteva bene in chiaro le loro intenzioni.

Il sistema potrà essere usato principalmente nelle conferenze, potrà essere da supporto a portatori di handicap, o addirittura a  chirurghi in sale operatorie. Tutto ciò necessiterà che il sistema sia real time e quindi infallibile.

In un blog post della Microsoft risalente a quattro giorni fa, tutte le informazioni necessarie per gli sviluppatori che vogliono cimentarsi in questo nuovo mondo, così stimolante perché similarmente fantascientifico.

Via pcworld

Disponibile Cinelerra 2.2 per Ubuntu

Cinelerra è uno dei più famosi software di editing video freeware in circolazione. Non dispone di un’interfaccia grafica di prim’ordine, ma è senza ombra di dubbio uno dei più validi nell’ambiente e per professionalità e per potenzialità.

Nella nuova versione (2.2) sono stati risolti i problemi riguardanti i commenti alle etichette, sono stati aggiornati i campioni audio e sono stati in generale apportati notevoli miglioramenti con delle patch fornite da Herman Vosseller. Ulteriori informazioni le potete trovare in questa pagina.

Per installarlo su Ubuntu basta mandare da terminale

sudo add-apt-repository ppa:cinelerra-ppa/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install cinelerra

Via lffl.org

JayCut per il video editing online

JayCut è un software online sviluppato per la gestione e la modifica di filmati. Anch’esso fa parte della categoria “posso farlo on line” come trattato precedentemente con Sliderocket.

Le API ben sviluppate permettono di caricare il video completato direttamente su YouTube, senza bisogno di ricorrere prima all’utilizzo della memoria di massa.
L’interfaccia è identica a quella dei più noti software per il video-editing, quali iMovie, Movie Maker, Cinelerra, e altri freeware o a pagamento, sono disponibili transizioni, title e gestione audio.

Leggi il resto di questa voce

Sliderocket – Online Presentation Tools

Se si ha necessità di rimpiazzare in modo semplice e veloce programmi quali Power Point della suite Office, Sliderocket è il sito che fa per voi.

Il software online permette di creare presentazioni di ogni genere e di esportarle nel formato adatto alle vostre esigenze. Incantevole l’aspetto grafico, stupenda la capacità che hanno avuto gli sviluppatori di rendere così semplice l’utilizzo.

È necessaria, ovviamente, una connessione ad internet per poterlo utilizzare, in quanto è web-based.

Come riportato dal sito:  “It’s the only presentation software that allows you to create stunning presentations, manage them intelligently, share them securely and then measure the results.

Nel sito si può anche trovare un marketplace, utile se si voglio utilizzare espansioni specifiche. L’interfaccia così intuitiva lo rende veramente unico, quindi nel complesso è meritevole.

Altra importante funzione, quella di poter importare progetti salvati sulla memoria di massa del proprio PC, ossia, presentazioni power point che si vogliono magari rivedere e sistemare da diversi computer, senza l’obbligo di salvare e modificare lo stesso file più volte. Comodo.

KompoZer: editor HTML freewere

Vi propongo un ottimo editor HTML multipiattaforma, ossia disponibile sia per sistemi GNU/Linux, che per sistemi WinOS e MacOS. Sto parlando di KompoZer.

L’ho utilizzato per piccoli progetti e devo dire che è veloce, facile da usare, intuitivo e completo. È possibile gestire ogni tipo di feature dedicata alle pagine web. Consente l’utilizzo di JavaScript ed ha un editor che permette le Preview in diretta.

Molto utile e semplice la gestione delle tabelle, la possibilità di gestirne i bordi da programma, senza preoccuparsi troppo del codice. Dall’altro lato è un editor che non macchia! Ossia, non crea inutili appesantimenti di codice che ne rovinerebbero la riproduzione su diversi browser. È quindi comodo per chi va di fretta, o per i principianti, utile per chi ha qualche conoscenza in più e non ha voglia di vedere immagini in posizioni non richieste o stylesheet non a norma.

Comodo.

Facebook Gmail Google Google Buzz MySpace Netlog PDF Stumbleupon Twitter

Social Bookmarking Links

Metti a posto il tuo desktop con Fences!

Tempo fa ho trovato questo utilissimo software per Windows: Fences di Stardock.

Ero in cerca di qualche programmino leggero capace di semplificare la vita al desktop del mio netbook, ormai pieno di files. Ci incappo quasi per caso, vedo qualche screenshoot, lo installo e lo provo.

La configurazione è elementare, ed è possibile aggiornarla ogni qualvolta lo si desidera. Il programma implementa, oltre i fences (staccionate) che si vedono in figura, anche la possibilità di nascondere tutte le icone del desktop con un doppio click del mouse (tasto sinistro). Oltre alla versione gratuita, esiste una versione a pagamento, che, con 19.9 $ implementa una serie di funzionalità aggiuntive, quali icone organizzate per date di creazione, tipo di file, snapshot automatici del desktop per il recupero file etc.

Ho sempre trovato molte difficoltà con la gestione desktop sotto Windows (cosa che non mi è mai successa con altri OS). Fences può essere la soluzione a questo problema. A mio giudizio chi usa Windows deve utilizzarlo.

FacebookGmail Google Google Buzz MySpace Netlog PDF Stumbleupon Twitter

Social Bookmarking Links

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: