Archivi Blog

Studente cinese crea un tablet da 125$

Wei Xinlong non crede di essere un genio, ma con la sua esperienza ha messo a dura prova il mercato tablet. Il desiderio così innocente di voler regalare un attimo di gioia alla propria fidanzata ha reso possibile il manufatto.

Wei è cinese. Wei è un patito dell’elettronica. Wei ha realizzato un tablet accorpando un notebook, un touchscreen e un OS forse troppo sottovalutato: Windows 7.

La minchiata doveva farla: l’ha glietterato. Cosa non si fa per amore?

Via ecns.com

Breathalyzer, misura il tuo tasso alcolemico su Android

Breathalyzer è un interessante progetto che ci permette di misurare il nostro tasso alcolemico su Android.

Come si nota nel video proposto, esso può fare utilizzo di un dispositivo collegato tramite Bluetooth o USB che trasmette le informazioni richieste all’applicazione sul nostro smartphone / tablet.

Per gli smanettoni sarà possibile creare degli DIY device a supporto.

Samsung reagisce in modo singolare al ban australiano

Gli avvocati della società sudcoreana hanno reagito al ban del Galaxy Tab in Australia definendolo “grossly unjust”, ossia “grossolanamente ingiusto”.

È solo l’ennesimo colpo perpetrato dalla Apple ai danni dell’azienda asiatica. Ormai sembra una tendenza internazionale quella di bloccare le vendite dei dispositivi per “furto di proprietà intellettuale”, lo si è già visto in maniera eclatante in Germania così come in altri paesi. Ma perché la Apple si ostina a far battaglia? Ha forse intenzione di monopolizzare il mercato?

Ancora più interessante il fatto che nei dispositivi di Cupertino sia presente un chip prodotto dalla Samsung, in Texas. L’A6 per intenderci. L’incapacità di non saper sviluppare processori è così frustrante per loro?

Ne riparleremo quando compreranno i brevetti sulle figure geometriche, allora sì che dovremmo preoccuparci!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: